Responsabile Compliance (Internal Auditing E Prevenzione Corruzione E Trasparenza)

Responsabile Compliance (Internal Auditing E Prevenzione Corruzione E Trasparenza)
Azienda:

(Confidenziale)


Responsabile Compliance (Internal Auditing E Prevenzione Corruzione E Trasparenza)

Dettagli della offerta

Responsabile Compliance (Internal Auditing e Prevenzione Corruzione e Trasparenza) Milano - 11 ore fa Descrizione del posto vacante Si informa che Milano Ristorazione S.p.A. ha incaricato la Società Key2People della ricerca e selezione di una risorsa a cui affidare l'incarico diResponsabile Compliance (Internal Auditing e Prevenzione Corruzione e Trasparenza)Milano Ristorazione S.p.A. è la società costituita con delibera del consiglio Comunale di Milano del 6 luglio 2000 numero 58 ai sensi dell-articolo 22 della Legge 8 giugno 1990 numero 142, con lo scopo di gestire in via diretta il servizio di refezione scolastica. La società è giuridicamente qualificabile come organismo di diritto pubblico, ai sensi e per gli effetti dell-Articolo 3 comma 1 del D.Lgs. 50/2016.Il candidato prescelto sarà Responsabile dell-implementazione e dello sviluppo della Funzione Compliance(Internal Auditing e Prevenzione Corruzione e Trasparenza) e di tutte le attività previste dalla normativa diriferimento.In particolare, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alla risorsa saranno affidate le seguenti responsabilità:- Realizzare audit sulla corretta applicazione e sull-impatto organizzativo delle norme e delle procedure;- Verificare il rispetto delle procedure organizzative;- Analizzare l-impatto organizzativo delle norme e delle procedure sotto il profilo dell-efficacia, dell-efficienza e dell-economicità dell-utilizzo delle risorse;- Fornire supporto e pareri preventivi rispetto alla correttezza, adeguatezza e legittimità dei processi e delle procedure adottate dall-Azienda;- Realizzare sorveglianza e costante monitoraggio sul regolare andamento dell-operatività e dei processi dell-Azienda, al fine di rilevare e prevenire comportamenti o situazioni anomale e rischiose, con un approccio basato sulla valutazione del rischio (c.d. risk management);- Garantire il processo di redazione, aggiornamento, approvazione, gestione controllata ed implementazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPC),verificandone l-efficace attuazione e la sua idoneità;- Assicurare il corretto assolvimento, da parte della Società, di tutti gli obblighi connessi alla normativa sulla trasparenza e sull-accesso civico;- Assolvere a tutti gli obblighi previsti dalla normativa a carico del RPCT, sia rispetto all-ANAC, sia rispetto all-attuazione delle misure di prevenzione definite nel PTPC;- Prevedere un-attività di controllo sull-adempimento da parte della società degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando la completezza, la chiarezza e l-aggiornamento delle informazioni pubblicate, nonché segnalare all-organo di indirizzo, all-Autorità nazionale anticorruzione e, nei casi più gravi, all-ufficio di disciplina, i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione;- Curare la diffusione della conoscenza dei Codici di comportamento aziendali e il monitoraggio annuale dalla loro attuazione, nonché la pubblicazione sul sito istituzionale e la comunicazione all-ANAC dei risultati del monitoraggio.Il Responsabile Compliance (Internal Auditing e Prevenzione Corruzione e Trasparenza) sarà nominato RPCTdella Società.Il candidato prescelto riporterà al Consiglio di Amministrazione di Milano Ristorazione S.p.A.Requisiti Generali- Laurea (vecchio ordinamento o laurea specialistica nuovo ordinamento). Il titolo di studio conseguito all-estero viene valutato se riconosciuto ai sensi della normativa vigente quale diploma di Laurea.- Minimo sette anni complessivi di rilevante esperienza professionale pregressa, di cui minimo due anni maturati come Responsabile Internal Audit o come riporto diretto dello stesso e/o come RPCT in aziende strutturate con un fatturato minimo pari a 50 Milioni di €, nel corso dei quali abbia capitalizzato competenze coerenti con il profilo richiesto;- Non possono essere ammessi alla selezione pubblica né accedere all-impiego coloro che abbiano riportato condanne penali che, salvo riabilitazione, possano impedire l-instaurarsi del rapporto di lavoro o abbiano procedimenti penali in corso che ne possano pregiudicare il mantenimento.Requisito Preferenzialea) Pregressa esperienza di almeno tre anni nell-ambito della funzione Internal Audit o Prevenzione Corruzione e Trasparenza nell-ambito della Pubblica Amministrazione o di Società pubbliche o partecipate in regime di in house providing.Saranno oggetto di valutazione in fase di colloquio le conoscenze sui seguenti argomenti:- Internal Auditing e Milano Ristorazione per come si può conoscerla dalle informazioni pubbliche:idee per la strutturazione di un modello di compliance;- Vigente normativa in tema di prevenzione della corruzione e trasparenza;- Le Società in regime di in house providing;- Procedure e modelli di Risk Management.Saranno altresì oggetto di valutazione le doti analitiche e comunicative, la flessibilità e lo spirito d-iniziativa.La pubblicazione del presente avviso e la partecipazione alla procedura di selezione, in ogni sua fase, non comportano per Milano Ristorazione S.p.A. alcun obbligo di procedere alla stipula del contratto, né per i partecipanti alla procedura alcun diritto a qualsivoglia prestazione da parte di Milano Ristorazione S.p.A.Si offre un contratto a tempo indeterminato full time (40 ore) del CCNL Turismo – Comparto Pubblici Esercizicon una Retribuzione Annua Lorda pari € 65.000 e l-inserimento nel programma aziendale di retribuzionevariabile tramite obiettivi.Milano Ristorazione S.p.A. si riserva la facoltà di sospendere, modificare e annullare la procedura e/o di nonprocedere alla stipula del contratto, in qualunque momento e qualunque sia lo stato di avanzamento della stessa, senza che gli interessati alla procedura possano esercitare nei suoi confronti alcuna pretesa a titolo risarcitorio o di indennizzo.Le candidature dovranno essere inviate a Key2People entro il giorno 20 gennaio 2020 alle ore 23.59 alla seguente mail: **********, mediante trasmissione dell-allegato n. 1 (Modello di domanda di partecipazione), debitamente compilato e sottoscritto nonché corredato degli allegati richiesti.


Risorsa: Sercanto_Ppc


Area:

Requisiti